“Suo figlio ha avuto un incidente e rischia il carcere”: anziana derubata di 2.000 euro dal falso avvocato

Ennesima truffa agli anziani con la tecnica del “falso incidente” occorso al figlio. A cadere nel raggiro, ieri mattina, è stata una 76enne pratese, convinta a consegnare 2.000 euro in contanti al truffatore. Quest’ultimo ha chiamato al telefono l’anziana, spacciandosi per un avvocato, comunicandole che il figlio era stato coinvolto in un incidente e che servivano 3.000 euro per evitargli il carcere. Poco dopo il malvivente si è presentato in via Guasti, a casa della 76enne, che aveva nel frattempo preparato il denaro. Di fronte alla timida resistenza dell’anziana, che in ultimo si era insospettita, l’uomo ha afferrato il denaro e si è dileguato. Inutile l’intervento della polizia, contattata dalla vittima. La Questura, nel richiamare la campagna informativa “Non siete soli #chiamatecisempre”, invitano i cittadini, soprattutto i più anziani, a chiamare tempestivamente il 112 o il 113 nel caso in cui ricevano la visita di sconosciuti che destano sospetti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*