Basket, alle Toscanini va in scena il derby tra SIBE Prato e Montale

Dopo la sconfitta contro Legnaia, fino ad adesso rivelazione e terza forza del campionato, per la SIBE sembravano prepararsi, sulle sette rimaste al termine del girone d’andata, almeno cinque più alla portata dei Dragons. Una di queste sembrava essere Montale, formazione rivoluzionata ed imbottita di giovanissimi che affrontano con la maglia di Pistoia di A1, anche il massimo campionato giovanile. In realtà, dopo il primo mese di assestamento con 4 sconfitte, alcune anche nettissime, la squadra affidata al neo coach Della Rosa, ha svoltato infilando quattro vittorie consecutive e istallandosi in zona playoff. L’ultima perla è stata la vittoria nell’infrasettimanale di ieri, contro la quotata Castelfiorentino, riuscendo a concedere agli avversari addirittura soli 55 punti. Partita quindi da prendere con le molle da parte dei pratesi che domenica alle 18 proveranno a invertire la tendenza che li vede rendere meglio in trasferta, (2 vittorie su 3) rispetto alle prestazioni davanti al pubblico amico, dove su 4 gare sono usciti sconfitti 3 volte. Arbitri designati saranno Venturini di Capannori e Verdi di Terranuova Bracciolini.

I pistoiesi come dicevamo sono una squadra molto giovane, che per l’esperienza si affidano alle “chiocce” pistoiesi: Zita, play già in B per 4 stagioni a San Miniato, e l’ex Prato Evotti, più volte nel roster di Pistoia in A1, con trascorsi in B a Palestrina, Sassari, Cavriago e Patti. Ma in questo primo quarto di campionato, il mattatore dei biancoblu è senz’altro l’estone Rijsma, 18enne dal grande fisico e ricco di talento che con 25 punti di media ad allacciata di scarpe, guida con amplissimo distacco la classifica marcatori del girone. La giovanissima ala, 5 volte oltre i 30 punti, ha anche il best stagionale con ben 36 rifilati alla Fides Montevarchi. Altri giovani da tenere molto d’occhio, sono Gangale e il capitano Mati, entrambi con la mano molto calda nelle ultime uscite.
Per provare a contenere la verve di un’avversaria così in fiducia, i Dragons dovranno affidarsi alla difesa, che per vari motivi è apparsa un po’ carente proprio alle Toscanini. Coach Pinelli (nella foto) ha tenuto a minimizzare la sconfitta dell’ultimo turno, consapevole che se i suoi talentuosi rossoblù continueranno a lavorare ed a giocare di squadra, la risalita sarà naturale. Intanto Fontani, che ha ripreso a lavorare in gruppo, sarà sicuramente in panchina e solo all’ultimo minuto sapremo se potrà essere impiegato, anche se part-time. In attacco sarà basilare evitare le troppe palle perse di questo inizio stagione e contro una squadra che dà pochi riferimenti sotto canestro, cercare di prendere vantaggio anche con l’ottima batteria di lunghi di cui la SIBE dispone.
Intanto ottime notizie giungono dalla squadra Under 18 Gold, che lunedì sconfiggendo in trasferta il Pino Firenze, seconda forza del girone, con 5 vittorie su 5 gare, ha quasi ormai assicurato l’accesso alla fase finale a 8 squadre. Ed è proprio la crescita esponenziale dei ragazzi di coach Fusi che allenandosi anche con la prima squadra, aumentano la qualità degli allenamenti, il che fa ben sperare per il futuro, pur nelle difficoltà ormai congenite dell’impiantistica sportiva pratese, che non permette alla società di disporre di spazi sufficienti per la propria attività, contrariamente a tutte le altre 14 squadre della GOLD.

TV Prato manderà in onda la telecronaca di SIBE vs Libertas Montale, martedì 19 novembre alle 23.40 e mercoledì 20 alle 15.20 sul canale principale (74 del DT) oltre a svariate repliche sul 212, canale sportivo dell’emittente pratese a partire da mercoledì 20 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 22 novembre alle 17,30.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*