Basket, la SIBE contro Legnaia per tentare l’aggancio ai fiorentini

Ancora un top team per la SIBE che domenica 10 novembre alle 18, arbitri Solfanelli e Sposito di Livorno, se la dovrà vedere contro Legnaia Firenze, vera rivelazione di questo primo scorcio di campionato. Per i Dragons sarà il sesto incontro su sette che li vedrà opposti a squadre che li sopravanzano in classifica, e oltre alla forza degli avversari la squadra di coach Zanardo ha anche precedenti favorevoli con Prato, basti ricordare le brucianti sconfitte nei play out di 3 stagioni or sono, quando i fiorentini vinsero entrambe le gare sia pure con il minimo scarto.
Oggi la formazione giallonera punta molto sulla sua ermetica difesa, la migliore del campionato, che concede agli avversari solo 61 punti. L’attitudine a lavorare forte sotto il proprio canestro consente all’Olimpia di sopperire ad alcune carenze in attacco che produce meno di 64 punti, ma che sono stati sufficienti a violare i campi di Synergy e Altopascio, vincere con Montevarchi e soprattutto raccogliere uno scalpo importante, sconfiggendo con autorevolezza Agliana, oltre ad essere stata in partita per oltre 35’ contro San Giobbe Chiusi che, unica imbattuta, sta dominando il girone.

Gran parte della pericolosità dei fiorentini è data dalla lunghezza del roster che consente allo staff tecnico di ruotare tanti giocatori, come dimostrano le statistiche che vedono 9 effettivi giocare più di 16 minuti e solo uno di poco oltre i 30’. L’affidabilità della panchina permette quindi ai fiorentini di stare sempre in partita senza subire cali, ed a coach Zanardo di operare accorgimenti tattici per imbrigliare gli avversari; anche perché ormai i suoi ragazzi si conoscono a menadito, avendo inserito rispetto allo scorso anno solo Innocenti, play 33enne piombinese, che dà ulteriore esperienza e consistenza ad un team già molto compatto. Il miglior realizzatore è Mascagni, guardia di scuola Mens Sana, già in B a Rieti e a USE Empoli. L’ex di turno fra i fiorentini è il pivot sanvincenzino Corzani, due stagioni a Prato, mentre fra i Dragons, hanno vestito la maglia Olimpia, Pinna e Fontani, con quest’ultimo che solo in extremis sapremo se potrà essere della partita.
Dopo l’entusiasmante vittoria all’overtime di Spezia, coach Pinelli se non potrà schierare il bomber, si consolerà con la crescita di Navicelli e con la voglia di giocare di squadra dei suoi ragazzi, che in gara spesso rinunciano a tiri anche aperti, per cercare il compagno con maggiore spazio per conclusioni a più alta percentuale.
La SIBE, che osserverà il turno di riposo nella giornata che si disputerà fra mercoledì e giovedì, sarà alle Toscanini anche domenica prossima 17 novembre, per affrontare la Libertas Montale del capocannoniere del campionato, l’Estone Joonas Riismaa.

TV Prato manderà in onda la telecronaca di SIBE vs Olimpia Legnaia, martedì 12 novembre alle 23.40 e mercoledì 13 alle 15.20 sul canale principale (74 del DT) oltre a svariate repliche sul 212, canale sportivo dell’emittente pratese a partire da mercoledì 13 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 15 novembre alle 17,30.
Importante nota a margine: sabato alle 18 sempre alle Toscanini ci sarà una amichevole per il 1° Memorial Cristiano Carlesi nella quale si affronteranno la Nazionale Italiana Golden Players Over 55 e una selezione dello Street Basket Prato amici di Cristiano. Sarà una emozionante occasione per ricordare un grande giocatore che ha tenuto alto il nome di Prato, un carissimo amico che il 18 maggio di quest’anno ci ha lasciato troppo presto.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*