Campi Bisenzio, neonata trovata morta in una borsa abbandonata accanto a una farmacia

Una neonata morta è stata ritrovata in una borsa abbandonata accanto a un raccoglitore di farmaci, nel comune di Campi Bisenzio. A fare la tragica scoperta è stato il personale della farmacia comunale Farmapiana, che ha sede in via San Martino. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. La piccina aveva ancora il cordone omelicale attaccato; di carnagione chiara, indossava una maglina ed era avvolta in una coperta. La cerniera della borsa era stata lasciata semiaperta, forse per lasciarla respirare, forse perché venisse notata prima. Sul minuscolo cadavere non sono state rilevate ferite o lesioni apparenti e soltanto l’autopsia chiarirà le cause del decesso. La procura ha aperto un’inchiesta e il reato ipotizzato, al momento, è infanticidio. Una risposta alle mille domande su questa atroce vicenda potrebbe venire dalle telecamere di sorveglianza della farmacia, che erano accese e potrebbero aver ripreso la persona che ha lasciato la borsa con la bimba al suo interno, ancora non si sa se viva o già morta.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*