Elezioni presidenziali della Romania, oltre 1.400 i votanti a Prato

Si sono concluse ieri le elezioni presidenziali della Romania, in seguito al ballottaggio che ha frapposto i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il miglior risultato. Il vincitore è il candidato di centrodestra Klaus Werner iohannis, già presidente in carica, che ha ottenuto il 66% dei voti totali, di cui oltre il 93% nei seggi predisposti per i cittadini romeni residenti all’estero. La presenza al voto dei cittadini romeni all’estero è stata di 944.077 votanti (fonte: Ufficio Elettorale Centrale, sito ufficiale: https://prezenta.bec.ro/). Il seggio elettorale di Prato, in via Roma 101, ha visto la partecipazione di 1.414 votanti.

“I due turni di queste elezioni presidenziali hanno visto una buona presenza al voto dei cittadini romeni residenti a Prato che hanno potuto svolgere l’attività elettorale in ottime condizioni e nella massima sicurezza e tranquillità – commenta il vicepresidente del consiglio comunale e consigliere della Lega Claudiu Stanasel (nella foto insieme all’assessore Marchi e a due scrutatori) -. Ringrazio l’Amministrazione Comunale di Prato e in primo luogo gli uffici tecnici che si sono adoperati, in collaborazione col Consolato Generale di Romania a Bologna, per garantire un locale idoneo e tutti gli strumenti necessari per offrire le migliori condizioni per lo svolgimento del processo elettorale. Ringrazio in particolare a nome mio e di tutta la nostra comunità l’assessore Lorenzo Maria Marchi, l’assessore Flora Leoni e il presidente del consiglio comunale Gabriele Alberti per aver effettuato visite istituzionali al seggio elettorale dimostrando così una forte vicinanza e il rispetto che questa Amministrazione ha verso la comunità romena di Prato”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*