Torna il “Festival Zipoli”: tra le novità il primo cd dell’opera omnia delle musiche per tastiera del compositore pratese

Dal 23 novembre al 4 gennaio torna il Festival Zipoli, dedicato al compositore e organista gesuita Domenico Zipoli, il più importante musicista pratese della storia (nato nel 1688 nel capoluogo tessile e morto a Cordoba in Argentina nel 1726).

Diretto dalla sua fondazione dal Maestro Gabriele Giacomelli, musicologo e organista di fama internazionale, il Festival a cadenza biennale è diventato un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati di musica barocca, organistica e sacra in genere.
Anche quest’anno sono chiamati a interpretare la musica di Zipoli e di altri autori del periodo sia esecutori eccellenti, che giovani talentuosi.
Al Festival si affianca inoltre il progetto didattico Domenico Zipoli: un viaggio a bordo della musica che tanto successo ha riscosso negli anni passati e che ha visto coinvolti migliaia di studenti delle scuole primarie e secondarie pratesi.
La musica del grande pratese rivivrà grazie alla voce arcana degli organi, da quello antico preziosissimo collocato nella Cappella del Sacro Cingolo in Duomo (verosimilmente suonato da Zipoli stesso) sino a quelli moderni del Sacro Cuore e di San Francesco, il cui ritorno al perfetto funzionamento – finanziato dal Rotary Club di Prato e dal Soroptimist Club di Prato – viene inaugurato proprio in questa occasione.

Fra gli altri eventi in programma l’uscita dell’Opera Omnia delle musiche per tastiera di Domenico Zipoli in un doppio CD edito da Elegia Records di Torino registrato da Gabriele Giacomelli sugli organi pratesi del Sacro Cingolo e della Pieve di San Giusto e da Andrea Banaudi al clavicembalo.
«Torna un appuntamento di grande importanza, che vede la partecipazione di artisti di primo piano e la collaborazione di istituzioni ed associazioni del territorio – ha detto l’assessore Mangani – a cui quest’anno si aggiunge la pubblicazione dell’opera omnia di Domenico Zipoli in cd». «Attraverso la diffusione del cd alle scuole che il Comune ha finanziato insieme alla Fondazione Cariprato volevamo far conoscere ai ragazzi il valore della sua opera, di cui Papa Francesco stesso è “fan” da sempre, – ha aggiunto l’assessore alla Pubblica Istruzione Ilaria Santi – ma anche la sua vita avventurosa di frate gesuita attraverso l’Europa e il Sudamerica».
«La grande qualità è padrona di casa nel Festival Zipoli a cui abbiamo aderito anche quest’anno con entusiasmo – ha affermato anche l’assessore Stella Spinelli del Comune di Carmignano – E’ un’occasione da non perdere per riascoltare e far rivivere l’antico organo della chiesa di San Michele Arcangelo a Carmignano».

L’evento è organizzato dagli assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Prato, in collaborazione con il Comune di Carmignano, il patrocinio e contributo della Regione Toscana e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato e di Banca Fideuram, in collaborazione con associazione Prato per Zipoli, Diocesi di Prato, Museo dell’Opera del Duomo di Prato, Scuola Comunale di Musica Verdi, Camerata Strumentale Città di Prato, Rotary Club Prato, Lions Club Prato, Soroptimist Club Prato, Chiesa di San Francesco, Parrocchie del Duomo, Spirito Santo, Sacro Cuore e S. Michele a Carmignano, associazione culturale Circolo Cives, Fondazione Opera Santa Rita onlus, Associazione Pratese Amici dei Musei, Biblioteca Roncioniana e Cral Usl4.

Ecco il programma

Concerti
Martedì 3 dicembre
Prato, chiesa di San Francesco
ore 20:45 Musica e missione nel pensiero gesuitico ieri e oggi
Lectio divina di Padre Bernardo Gianni, abate di San Miniato al Monte, Firenze
ore 21:30 Musica e parole della Compagnia di Gesù tra Vecchio e Nuovo Mondo
Concerto d’inaugurazione dell’intervento di manutenzione straordinaria dell’organo, finanziato dal Rotary Club e dal Soroptimist Club
Cristina Borgogni e Paolo Lorimer, voci narranti
Gabriele Giacomelli, organo
Testi di D. Bartoli, G. Lubrano, P. Segneri
Musiche di J. de Brébeuf, A. Kircher, D. Zipoli

Venerdì 6 dicembre, ore 21
Prato, chiesa dello Spirito Santo
Capolavori musicali tra Rinascimento e Barocco
Renato Negri, organo
Tuscae Voces Ensemble diretto da Elia Orlando
Musiche di J. Arcadelt, J. S. Bach, J. Desprez, G. Frescobaldi, H. Purcell, D. Zipoli

Domenica 15 dicembre
Prato, Cattedrale di Santo Stefano, Cappella del Sacro Cingolo
e Museo dell’Opera del Duomo, Volte della Cattedrale
ore 16:15
Concerto itinerante – Barocco iberico e italiano
Filipe Verissimo, organo
Ensemble Sesquialtera diretto da Pierluigi Chiarella
Musiche di M. R. Coelho, C. Seixas, T. L. De Victoria, D. Zipoli

Sabato 21 dicembre, ore 21
Prato, chiesa del Sacro Cuore, via Ofanto
Barocco tra Germania e Italia
Roman Perucki, organo
Coro Euphonios diretto da Elia Orlando
Musiche di J. S. Bach, A. Vivaldi, D. Zipoli

Venerdì 27 dicembre, ore 21
Carmignano, pieve di San Michele Arcangelo
Dal barocco italiano al Natale nel mondo
Fabio Macera, organo
Piccolo Coro Melograno diretto da Laura Bartoli
Musiche di B. Pasquini, A. Ponchielli, D. Zipoli, tradizionali natalizie

Sabato 4 gennaio, ore 21
Prato, chiesa del Sacro Cuore, via Ofanto
Zipoli sacro e profano tra Europa e America
Coro di voci bianche diretto da Rossella Targetti
Massimiliano Calderai, pianista accompagnatore
Coro e Orchestra d’Archi della Scuola Comunale di Musica «G. Verdi»
Federica Baldi, soprano
Cristina Pierattini, contralto
Davide Madera, tenore
Marco Facchini, primo violino e maestro concertatore
Mayumi Kuroki, preparatrice vocale
Elia Orlando, direttore
Musiche di D. Zipoli

Altri eventi

Prato, vari istituti scolastici
Novembre e dicembre
Domenico Zipoli: un viaggio a bordo della musica
Lezioni e laboratori a cura di Caterina Bettazzi, Alessandro Cavicchi, Elisabetta Collini, Silvia Coveri, Rita Innocenti, Claudia Occhioni, Serena Paese, Virginia Pini, Ilaria Romiti, Alessio Zipoli. Visite guidate agli organi a cura di Lorenzo Ancillotti, Alessandro Bolognesi, Olimpio Medori, don Marco Pratesi, Pasquale Rubano.

Sabato 23 novembre, ore 15
Prato, Cattedrale di Santo Stefano, Cappella del Sacro Cingolo
Visita guidata all’antico organo
a cura di Olimpio Medori

Domenica 24 novembre, ore 17
Prato, Pieve di San Giusto in Piazzanese
L’Opera omnia per tastiera di Zipoli in CD
Andrea Banaudi, clavicembalo
Gabriele Giacomelli, organo
Venerdì 29 novembre, ore 21
Prato, Fondazione Opera Santa Rita, via dei Cappuccini
Domenico Zipoli tra Vecchio e Nuovo Mondo ieri e oggi
Conferenza di Gabriele Giacomelli
Introduce Paolo Ponzecchi

Martedì 24 dicembre, ore 23.30
Prato, chiesa di San Francesco
Natale con Zipoli. La Misa de Potosì
Coro e Orchestra d’Archi della Scuola Comunale di Musica «G. Verdi»
Federica Baldi, soprano
Cristina Pierattini, contralto
Davide Madera, tenore
Marco Facchini, primo violino e maestro concertatore
Mayumi Kuroki, preparatrice vocale
Elia Orlando, direttore
L’esecuzione della Misa de Potosì di Zipoli nell’ambito della S. Messa della Notte di Natale, eseguita da giovani musicisti pratesi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*