Gara Tpl, Mazzetti: “Forza Italia aveva delineato una soluzione con Tajani, ma non è stata ascoltata”

“Forza Italia inascoltata sul tema della gara del trasporto pubblico locale”: l’onorevole Erica Mazzetti afferma che l’europarlamentare e allora presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani lo scorso maggio aveva prospettato agli interessati dalla gara la possibilità di rivolgersi alla commissione Europea “per raccontare la vicenda e far verificare se ci fossero stati aiuti di Stato illegittimi e quindi di fatto se fossero state violate le regole della concorrenza a danno di un’impresa italiana da parte di un’azienda francese”. “Questa verifica sarebbe stata normale visto che non si trattava di una mera questione regionale, ma Italiana, e di una possibile violazione del diritto comunitario – continua l’onorevole Mazzetti -. Detto di queste preoccupazioni da noi sollevate mesi fa, come Forza Italia condividiamo la lettera che ha scritto il presidente del Consorzio Mobit Gori ai Sindaci e chiediamo con fermezza che la Regione Toscana prenda ogni decisione solo e soltanto dopo le sentenze che siamo in attesa di avere da Tar e Consiglio di Stato”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*