Vende droga a un imprenditore: arrestato. Passato al setaccio il residence dove è domiciliato il pusher

Ancora uno spacciatore in manette. Nel corso della nottata i carabinieri della Tenenza di Montemurlo hanno tratto in arresto un trentenne ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, cittadino marocchino, è stato sorpreso nei pressi di piazzale Nenni mentre cedeva una dose di cocaina a un imprenditore pratese. Alla vista dei militari, il pusher ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato raggiunto immediatamente e bloccato.

I carabinieri hanno poi esteso la perquisizione presso il domicilio dello spacciatore, che ha tentato di ostacolare l’individuazione dell’appartamento in cui viveva, situato all’interno del complesso residenziale di via Franklin. I militari dell’Arma hanno passato al setaccio gli oltre cento appartamenti del residence fino ad individuare l’abitazione del pusher, dove sono stati rinvenuti circa 50 grammi di cocaina e tutto il materiale occorrente per il confezionamento ed il frazionamento delle dosi. Il trentenne è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Tenenza di Montemurlo in attesa del rito per direttissima, mentre la droga e il denaro sono stati sequestrati. L’assuntore invece è stato segnalato alla Prefettura di Prato per i conseguenti provvedimenti amministrativi.

1 Commento

  1. E poi ci si chiede come mai l’industria pratese è morta: se gli imprenditori si drogano, cosa vuoi sperare.E magari l’acquirentte è uno che si scaglia contro gli extracomunitari e poi va ad acquistare la roba dai marocchini!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*