Per Alia Prato è un comune di «medio-grande dimensione» come Campi Bisenzio. La sorprendente definizione nel calendario del Porta a porta

Ci sarebbe da stupirsi anche se la definizione venisse da un soggetto esterno, che non conosce Prato. Ma si tratta invece di Alia, la società di cui il Comune di Prato è il secondo socio (16% delle azioni; un ulteriore 8% lo detiene Consiag) e che soprattutto ogni giorno raccoglie i rifiuti nel nostro territorio. Ebbene, per «Alia Servizi ambientali SpA», Prato non è la seconda città della Toscana, la terza del Centro Italia e il 19° capoluogo italiano più popoloso, ma è un Comune paragonabile a Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio. La definizione si trova ne «Le variazioni del calendario “Porta a porta”» pubblicato nel sito aziendale la vigilia di Natale, il 24 dicembre. Vi si legge: «Nei comuni di medio-grande dimensione, quindi Prato, Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio, il servizio verrà svolto sempre in maniera regolare».

 

 

Si direbbe che la società subentrata ad Asm non abbia presente il contesto nel quale quotidianamente si trova ad operare. Tra l’altro Prato è l’unica grande città toscana ad avere superato il 70% di raccolta differenziata, con il servizio porta a porta esteso a tutto il territorio comunale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*