Thè di Toscana Oggi, Claudio Cerretelli illustra i capolavori della Galleria degli Alberti

Quando nel settembre 2018 ci fu l’apertura straordinaria la fila per entrare era così lunga che rischiava di intralciare il traffico. C’è grande attesa dunque per la restituzione definitiva ai pratesi dello splendido patrimonio custodito nella Galleria di Palazzo degli Alberti. Inizialmente sembrava che la riapertura potesse avvenire durante le prossime feste natalizie, invece slitterà tutto al 2020. Però è certo che siamo ormai vicinissimi a questo grande risultato.

Per avvicinarci al meglio al grande evento i Thè di Toscana Oggi nel prossimo appuntamento, in programma domani, mercoledì 18 dicembre, faranno «un viaggio tra i capolavori che presto rivedremo». Questo il titolo dell’incontro alle ore 16 al Ridotto del teatro Metastasio. La guida di questo viaggio sarà Claudio Cerretelli, direttore dei Musei diocesani e tra i massimi esperti del patrimonio storico artistico di Prato.

È bene ricordare che la Galleria è una delle più importanti collezioni del Seicento toscano e fra le varie opere annovera capolavori come la Crocifissione di Giovanni Bellini, l’Incoronazione di spine di Caravaggio, la Madonna giovanile di Filippo Lippi e la Fiducia in Dio di Lorenzo Bartolini.

Tutti possono partecipare agli incontri dei Thè promossi dal settimanale Toscana Oggi. Per farlo occorre essere abbonati. Chi non lo fosse può sottoscrivere un abbonamento annuale, per poter essere presenti a tutti gli incontri, oppure mensile in modo da accedere all’appuntamento di mercoledì prossimo. Per informazioni: prato@toscanaoggi.it; 0574-1584432.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*