“Toscana – Romania: Turismo & Impresa”: presentato il progetto. A marzo un forum economico alla Camera di commercio

E’ stato presentato dall’assessore al turismo Lorenzo Marchi e dal consigliere comunale della Lega Claudiu Stanasel il progetto “Toscana – Romania: Turismo & Impresa”, che ha l’obiettivo di creare occasioni di incontro per incentivare il turismo e il lavoro. “Sono molto contento di poter patrocinare, come assessorato, le iniziative che saranno realizzate all’interno di questo progetto che porterà benefici alla nostra città a livello turistico ed economico oltre a rafforzare i rapporti tra le nostre comunità – afferma l’assessore Lorenzo Marchi. La collaborazione tra chi governa e chi fa opposizione è fondamentale, e le iniziative che hanno come scopo il bene della comunità sono sempre ben accette”. Proprio con la Romania stiamo lavorando – conclude l’assessore Marchi – per realizzare il gemellaggio con l’importante città di Cluj che insieme agli altri in ponte come quello di Durazzo in Albania, di New Haven, di Durkhan in Mongolia e di Klinè in Kosovo arricchirà la nostra città sotto molti punti di vista dando vita a risvolti positivi sia economici che culturali”

Il primo appuntamento del progetto, che vede Prato al centro e che sarà pluriennale, sarà il forum economico a marzo 2020 alla Camera di Commercio, a cui parteciperanno sicuramente i ministri del turismo e del lavoro della Romania oltre a delegazioni importanti di imprenditori e associazioni di categoria. “Sarà un’occasione importante, realizzata grazie a fondi europei e sponsor privati – afferma il consigliere Claudiu Stanasel – che riunirà 300-400 persone del mondo delle imprese provenienti da tutta Italia e ovviamente dalla Romania per mettere al centro del tema il lavoro e conoscere insieme le possibilità che possono crearsi”.

L’altro tema importante di questo progetto è il turismo, “e infatti – continua Stanasel – abbiamo già iniziato dei percorsi di avvicinamento per realizzare convention e partnership tra enti culturali al fine di creare un ponte per nuovi flussi turistici sia in entrata nella nostra città che verso la Romania”. Sempre a primavera si terrà in città un concerto musicale, un evento gratuito, come già ne sono stati fatti in passato. Presente alla conferenza anche Stefan Stanasel, presidente del coordinamento nazionale cittadini romeni in Italia che ha ricordato “quanto sia importante restituire alla città di Prato quanto di positivo ci ha dato e quanto sia utile adesso approfittare del momento di crescita economico che la Romania sta vivendo per instaurare e consolidare rapporti utili dal punto di vista economico e culturale”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*