Basket, SIBE Prato in cerca del riscatto in casa del Castelfiorentino

Non è certo l’avversario più agevole, quello che domenica 26 si parerà davanti alla SIBE; l’ABC Castelfiorentino è uno squadrone costruito per tentare il salto in serie B, obiettivo alla portata visto che in classifica insegue a soli due punti la coppia di testa senese formata da Virtus e Chiusi. All’andata i Dragons satavano per riuscire a sfatare il tabù, castellani mai sconfitti alle Toscanini, ma dopo un usuale terribile approccio, (-13) ed essere riusciti a mettere la testa avanti, non trovavano la maniera di chiuderla e a 4” dal termine venivano puniti uscendo sconfitti per 76 a 77. Adesso la squadra di coach Betti ha trovato una dimensione casalinga eccellente. Al PalaNedoBetti i gialloblu hanno collezionato solo vittorie, 7 su 7 con una differenza canestri eclatante di quasi 14 punti. In attacco il team affidato a coach Betti, manda ben 5 uomini in doppia cifra. Il migliore è il neo acquisto Pucci proveniente dalla serie B di Siena. Gli altri sono l’ala forte Delli Carri, le guardie Terrosi e Belli e il veterano Zani. Ma lo staff castellano riceve moltissimo sui due lati del campo dai giovani Daly e Cantini e dagli esperti Scali e Verdiani, tutti che sfiorano la doppia cifra ad allacciata di scarpe contribuendo a formare il secondo attacco del girone con oltre 85 punti a partita fra le mura amiche.
Coach Pinelli chiede ai suoi di resettare immediatamente la sconfitta subita in extremis contro Altopascio e ripartire dalle cose buone viste proprio contro i lucchesi. In settimana anche con i preparatori Ciofi e Parretti molto lavoro è stato fatto per riporatre in forma accettabile il lungodegente Fontani, ma lavoro anche per il fisioterapista Arrigucci per i malanni che hanno accusato Pinna, Smecca ed alcuni dei giovani dell’Under 18 che tuttavia lunedì hanno regalato una bella soddisfazione a coach Fusi, andando a violare con estrema autorevolezza il PalaCoverciano, casa del Pino Firenze.
Ad arbitrare la gara di domenica, palla a due alle 18, sono stati designati Panelli di Montecatini e Rinaldi di Livorno.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*