Virus Cina, il 7 febbraio una commissione per parlare della questione. La Lega: “Problema da non sottovalutare”

Si terrà venerdi 7 febbraio alle 15 la seduta della commissione comunale sanità sul tema del “coronavirus”, alla quale è stata invitata, oltre all’assessore alla sanità Biancalani, anche Donatella Aquilini, primario di epidemiologia dell’ospedale Santo Stefano.
“Grazie alla convocazione di questa commissione avremo modo di parlarne in modo argomentato – afferma il consigliere della Lega Marco Curcio, che aveva richiesto di affrontare il problema – perché finora c’è molta confusione e su un tema così va usata prudenza, ma senza minimizzare, né sottovalutare un problema di tipo ormai globale”.
“Bisogna essere pronti a tutto, perché tutto può succedere: serve informare i cittadini. Il problema principe sono i migliaia di cinesi irregolari presenti a Prato che sfuggono ai controlli. Di fronte a un virus mortale, purtroppo, c’è poco da stare tranquilli” afferma Curcio.
“Nei giorni scorsi ho letto le dichiarazioni del consigliere Wong, anche se non si capisce a quale titolo parli dato che non ha competenze in materia sanitaria. Peraltro le notizie che arrivano dalla Cina sono sempre più gravi” conclude Curcio.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*