Coronavirus, la Lega: “Nelle scuole troppi dubbi e timori, bisogna fare di più”

Venerdì 7 alle 15 in palazzo comunale è in programma una commissione sanità dedicata al tema del Coronavirus, richiesta dal consigliere Marco Curcio della Lega. “Prato non è una città qualunque: dal momento che sul nostro territorio è presente un numero elevatissimo di cittadini cinesi, moltissimi dei quali irregolari, è necessaria un’attenzione particolare per il maggiore rischio statistico di entrare a contatto con persone che siano siano state esposte in ambienti con soggetti dei territori dove alto è il numero di contagiati – scrive la Lega – I toni quasi dismessi delle istituzioni politiche locali hanno contribuito ad alimentare dubbi e forse anche timori da parte di alcuni cittadini, che chiedono invece risposte chiare e immediate.
Sono preoccupati i genitori dei bambini delle scuole materne ed elementari, ma è preoccupato anche il personale scolastico, al quale sarebbero demandate mansioni di vigilanza e segnalazione di casi di tosse ed influenza. Ciò che è stato fatto finora non è ancora necessario, né potrebbe essere sufficiente”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*