Ha fatto tappa a Poggio a Caiano il bus 100% elettrico in dotazione a Cap

E-Citaro il mezzo “green” che per 12 giorni sta facendo test su strada nel bacino pratese, questa mattina, 7 febbraio, ha fatto una fermata speciale nel piazzale antistante le scuole medie Mazzei di Poggio a Caiano. Ad accogliere E-Citaro oltre al sindaco di Poggio e presidente della Provincia di Prato, Francesco Puggelli, gli studenti della scuola secondaria che non si sono fatti scappare l’occasione di fare un giro sul nuovo mezzo.
“Sono contento – ha affermato Puggelli – che i ragazzi abbiano avuto la possibilità di provare direttamente il mezzo elettrico di Cap. Questi ragazzi sono il futuro, sono loro che dovranno portare avanti la battaglia a fianco dell’ambiente. Quello che dobbiamo fare noi oggi è dimostrare che stiamo lavorando concretamente per lasciare loro in eredità un pianeta più pulito”.
A salutare i ragazzi poggesi era presente anche Giuseppe Gori, presidente di Cap Autolinee, azienda che rappresenta un’eccellenza nel distretto così come ha confermato anche una classifica sulla mobilità urbana, stilata dal portale turistico Holidu, che ha inserito Prato tra le città più virtuose per i servizi legati alla mobilità urbana.
“Il futuro di Cap mi sta molto a cuore”, ha detto Puggelli con riferimento alla gara del lotto unico per il trasporto pubblico locale: “Non entro nel merito della gara sulla quale si è già espresso il Consiglio di Stato, mi appello tuttavia al buonsenso di tutti i soggetti coinvolti perché il subentro avvenga nel mondo più collaborativo possibile. Compatibilmente con quanto previsto dal bando, spero siano prese in considerazioni le proposte avanzate dagli attuali gestori del tpl per garantire la continuità aziendale ed evitare che si disperda il bagaglio di conoscenze e di competenze di realtà come Cap che storicamente svolgono un servizio fondamentale sul territorio”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*