Processo Astori, il giudice nomina i periti per stabilire le cause del decesso

Saranno un cardiologo e un medico legale, entrambi di Torino, a eseguire la perizia disposta dal gup Angelo Antonio Pezzuti per stabilire le cause della morte del capitano della Fiorentina Davide Astori. L’udienza per il conferimento dell’incarico si è tenuta questa mattina negli uffici del Palazzo di Giustizia di Firenze, dove è in corso il processo con rito abbreviato a carico del medico pratese Giorgio Galanti, indagato in qualità di direttore sanitario del Centro di riferimento di medicina dello sport dell’Azienda ospedaliero universitaria di Careggi.

Il gup aveva deciso di disporre la perizia dopo le consulenze di parte presentate dalla procura, dalla difesa di Galanti, e dai familiari di Astori, costituitisi parti civili. I periti avranno 90 giorni di tempo per presentare le loro conclusioni. L’udienza per la discussione della perizia è stata fissata per il 1 ottobre 2020.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*