Rapina alle poste di via 1 maggio: un carabiniere in borghese interviene e mette in fuga i malviventi FOTO

Due uomini col volto parzialmente travisato da cappelli e occhiali hanno rapinato verso le 13,30 l’ufficio postale di via 1 maggio. I malviventi – che sembra non fossero armati – si sono diretti allo sportello intimando alla cassiera di consegnare il denaro. In quel momento nell’ufficio postale erano presenti diversi clienti. La loro azione è stata però interrotta dall’accorrere di un carabiniere libero dal servizio, che si trovava all’esterno dell’ufficio postale per prelevare al bancomat. Il militare non ha esitato ad intervenire bloccando uno dei rapinatori proprio mentre stava raccogliendo il denaro. A quel punto è intervenuto il complice, che ha colpito alle spalle il carabiniere con un oggetto contundente. I due sono fuggiti portando via buona parte dei soldi presenti in cassa, circa 8.000 euro. Il militare non ha riportato conseguenze dal colpo. Soccorsa da un’ambulanza della Croce d’Oro invece la cassiera, in stato di choc. La donna, 54 anni, è stata trattata sul posto e non è stata trasportata al pronto soccorso. Nella colluttazione i malviventi hanno perso, oltre ad alcune banconote, anche berretti e occhiali, che sono stati repertati dalla scientifica giunta sul posto per acquisire eventuali impronte lasciate dai rapinatori. Sul caso indaga la polizia, che ha anche acquisito le immagini di videosorveglianza dell’ufficio postale e sta cercando altri filmati di telecamere presenti in zona. I malviventi si sarebbero allontanati a bordo di un’auto che era stata parcheggiata poco distante.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*