Rapina la pizzeria Il Ragno con una pistola giocattolo e si costituisce a Bologna il giorno dopo

E’ entrato alla pizzeria Il Ragno di via Valentini con una pistola giocattolo, lunedi sera, e si è fatto consegnare il denaro della cassa, circa mille euro. Poi, 24 ore dopo, si è consegnato alla Polfer di Bologna per confessare tutto. L’uomo, un cittadino nigeriano, è stato così sottoposto a fermo. Sequestrata la pistola giocattolo usata nella rapina, ritrovata in un cestino a poca distanza dal locale, su indicazione del reo confesso, il quale abita a poca distanza dalla pizzeria. La decisione di costituirsi probabilmente è stata presa per timore di essere individuato: le fasi della rapina erano state filmate dalle telecamere di videosorveglianza e le volanti avevano effettuato un sopralluogo nel locale, poco dopo l’accaduto.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*