Tentato furto in un negozio di parrucchieri di via Ariosto: quinta volta in un anno. Preso di mira anche il bancomat dell’ufficio postale FOTO

Doppio tentativo di furto nella notte in via Ariosto. A finire nel mirino dei malviventi un negozio di parrucchieri e l’ufficio postale. Tra le 4 e le 5, ignoti hanno tentato invano di infrangere la vetrata del negozio “Capelli Ribelli”, utilizzando un martello che è stato rinvenuto sul posto. Anche il bancomat del vicino ufficio postale è stato visibilmente danneggiato nel tentativo di scassinarlo. Da un primo riscontro eseguito dalla Polizia, intervenuta stamani sul posto, sembra che i ladri non siano riusciti a prelevare denaro.

Non è la prima volta che le attività commerciali di via Ariosto vengono prese di mira dai ladri. In particolare, il negozio di parrucchieri “Capelli Ribelli” ha subito ben cinque tentativi di furto dal marzo 2019; l’ultimo, prima di stanotte, appena due settimane fa, quando ignoti cercarono di infrangere la vetrata con un tombino. Anche stavolta il tentativo di furto non è andato a buon fine grazie ai vetri antisfondamento, ma i danni sono ingenti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*