Un pacco dono per tutti i nuovi nati nei Comuni di Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano e Vernio

Un pacco dono per tutti i bambini nati dal 1 gennaio 2020 e residenti nei Comuni di Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano e Vernio. È l’iniziativa promossa dai sindaci grazie alla collaborazione di Farmacom, l’azienda consortile di cui le amministrazioni comunali sono socie, per dare un primo sostegno concreto ai neo-genitori e per favorire un primo percorso di salute della mamma e del neonato.

Ai nuovi nati, residenti nei Comuni coinvolti nell’iniziativa, sarà spedita una lettera del Sindaco con la quale i genitori potranno ritirare, in una qualsiasi delle farmacie del gruppo Farmacom, un apposito ‘kit neonato’ composto da una borsa di juta, contenente pannolini, salviette, una soluzione nasale, un detergente, creme idratanti per la mamma e il bambino, un ciuccio, un biberon e altri prodotti nursery, utili per prendersi cura del neonato nei suoi primi giorni di vita. Inoltre, nel pacco nascita i genitori troveranno un buono sconto del 10% da utilizzare nelle farmacie Farmacom per l’acquisto di prodotti per la prima infanzia (esclusi quelli già scontati e il latte in polvere). Il buono sconto avrà la validità di un anno dal momento della presentazione della lettera e potrà essere utilizzato ogni volta che ci si reca in farmacia per fare acquisti per la prima infanzia.

Il pacco nascita ha un valore commerciale di circa 100 euro per un importo complessivo del progetto di circa 50 mila euro. Secondo i dati statistici relativi alle nascite degli ultimi anni nei quattro Comuni i bambini a cui sarà consegnato il “pacco dono” saranno circa 500.

« L’iniziativa, che avrà la durata di un anno, ha un grande valore etico e sociale e dimostra l’attenzione e la vicinanza delle amministrazioni comunali e di Farmacom verso il tema della natalità», spiega il presidente di Farmacom, Roberto Natali. Il sindaco del Comune di Montemurlo, Simone Calamai, ha sottolineato che « il “pacco nascita” è il tassello che mancava nelle attività portate avanti dall’amministrazione comunale a sostegno della genitorialità». Per sindaco del Comune di Vernio, Giovanni Morganti «l’iniziativa ha un valore maggiore in un’area montana a rischio spopolamento come Vernio, perché è un segno concreto di vicinanza e un incentivo alle giovani coppie a rimanere sul territorio e fare famiglia». Sottolinea l’importanza della proprietà pubblica delle farmacie comunali il sindaco di Poggio a Caiano, Francesco Puggelli che dice:« Prato è la provincia più giovane della Toscana, perché l’attenzione alle politiche della famiglia è concreta e Farmacom, azienda a totale controllo pubblico, è lo strumento giusto per promuovere attività a sostegno della natalità sul territorio». Infine il sindaco del Comune di Carmignano, Edoardo Prestanti, ha concluso dicendo che « avere una rete di sostegno pubblica sulla salute, sulla scuola e sul sociale è la prima forma di speranza per mettere su famiglia con serenità. Carmignano in questo senso è in controtendenza rispetto a quanto succede a livello nazionale e conta una popolazione sempre più giovane».

Questo l’elenco delle farmacie della rete Farmacom presso cui è possibile ritirare il pacco nascita: Farmacia Comunale 1 – Oste Montemurlo (via Scarpettini, 370/1), Farmacia Comunale 2 – Fornacelle Montemurlo (via Montalese, 621), Farmacia Comunale Poggetto – Poggio a Caiano (via Monticello, 5), Farmacia Comunale Seano – Carmignano (via Lame, 3 ), Farmacia Comunale Vernio – S. Quirico (via Roma, 40).

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*