23 Marzo 2020

A Cantagallo non ci sono supermercati, i cittadini chiedono di potersi spostare a Vaiano e Vernio. Il sindaco Bongiorno scrive al prefetto


Nel comune di Cantagallo non ci sono supermercati, sportelli bancari, negozi di vendita per l’agricoltura e per la cura degli animali domestici. Così il sindaco Bongiorno in queste ore è stato subissato di richieste di cittadini che chiedono se possono spostarsi a Vernio o Vaiano per effettuare la spesa o commissioni di necessità. Il tutto alla luce del nuovo decreto di ieri pomeriggio che vieta gli spostamenti dal comune in cui ci si trova. “Ho già scritto al Prefetto – spiega il sindaco – Abbiamo anche il sistema dei servizi associati con Vaiano e Vernio: questo determina che alcuni servizi pubblici essenziali come anagrafe, stato civile e sociale prevedano gli sportelli presso le sedi di quei comuni. Nell’attesa di ricevere le opportune indicazioni chiedo ai cittadini di Cantagallo di stare a casa, di limitare al massimo gli spostamenti e invito, solo per motivi urgenti ed evitando assembramenti, a recarsi negli esercizi dei comuni di Vaiano e Vernio più vicini alla propria abitazione”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments