Cassa integrazione, stop mutui e bonus 600 euro: Confartigianato in prima linea. “Indicazioni certe e tempestive per i soci”

Smart o non  smart, in Confartigianato Imprese Prato si lavora dalle prime ore del mattino fino a notte inoltrata, tanto più in seguito agli interventi del presidente del Consiglio a cui fa seguito una vera e propria valanga di telefonate e messaggi da parte degli imprenditori che chiedono notizie e delucidazioni su quanto li aspetta. “Il problema più grande è l’incertezza su cosa devono fare – spiega Marco Pieragnoli, segretario generale dell’associazione di viale Montegrappa – Le situazioni sono infatti sempre molto più complicate di quanto può prevedere un decreto. Si tratta quindi di analizzarlo attentamente per fornire poi risposte certe ai nostri associati. A questo scopo siamo in costante contatto sia con la nostra confederazione nazionale, che ha contatti diretti con rappresentanti del governo, sia con le istituzioni locali, a cui inoltriamo i quesiti più particolari per avere un’interpretazione corretta da offrire ai nostri soci”.

Accanto all’impegno dal punto di vista informativo, Confartigianato continua a svolgere i servizi per le imprese con particolare riferimento a quelli messi in campo a favore delle attività produttive dal Governo. “Le nostre sedi sono aperte su appuntamento e restano operative per assistere le imprese che vogliono utilizzare la cassa integrazione estesa a tutti così come accedere al bonus di 600 euro per coloro che ne hanno diritto. Ma anche tutte le misure come la sospensione dei mutui e le novità nel campo del credito. L’attività dell’associazione prosegue per lo più in smart working e a favore delle imprese abbiamo attivato canali specifici attraverso i social network, attraverso i quali possiamo informarle tempestivamente su ogni novità e sulle iniziative che stiamo via via mettendo in campo per assisterle nel migliore dei modi.

Per chi ha bisogno di assistenza o informazioni rivolgersi al centralino sempre operativo (0574 6561) e al numero verde 800 951 118 (+8 per contattare la sede di Prato). Via mail: areacredito@prato.confartigianato.it (per i mutui e quanto attiene alla sfera del credito); a.ciarnese@prato.confartigianato.it.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*