Coronavirus, morto un uomo di 75 anni. E’ il quarto decesso all’interno della Rsa di Comeana

C’è da registrare purtroppo il nono decesso in provincia di Prato da quando è iniziata l’emergenza coronavirus. Si tratta di un uomo di 75 anni, ospite della Rsa di Comeana e ricoverato al Santo Stefano dalla scorsa settimana. Le sue condizioni sono peggiorate progressivamente, fino ad arrivare al decesso stanotte. L’uomo prima di essere ospitato nella struttura medicea viveva a Signa.
All’interno della Rsa in questione sale così a quattro il totale dei decessi. Tutto è iniziato lo scorso 9 marzo quando un infermiere della casa di riposo di Comeana è risultato positivo al tampone per il covid-19. Da lì i controlli sugli anziani della struttura, dai quali sono risultati contagiati in otto. Col passare dei giorni è arrivato il primo decesso, quello di una donna che a breve avrebbe compiuto 100 anni, poi quelli di due uomini di 89 e 80 anni. Stanotte la conferma del quarto decesso: quello appunto del 75enne originario di Signa.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*