Il Coronavirus non ferma la solidarietà. Caritas in prima linea: centri di ascolto a distanza e potenziate le ronde serali VIDEO

Chiudono le fabbriche ma non la catena della solidarietà. Anzi, prosegue il lavoro instancabile della Caritas che ha riorganizzato e (in alcuni casi) persino raddoppiato i suoi interventi in questa fase di emergenza. Ce ne parla Giulia Ghizzani.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*