Lutto nella famiglia Salesiana: è morto padre Giovanni Sassano, per cinque anni parroco di San Bartolomeo


All’età di 86 anni è morto il Salesiano padre Giovanni Sassano. Il religioso è venuto a mancare ieri, giovedì 26 marzo, all’ospedale di Livorno dove era ricoverato da alcuni giorni per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Per cinque anni, dal 2002 al 2007, mentre faceva parte della comunità Salesiana di Sant’Anna a Prato, è stato parroco di San Bartolomeo, la grande chiesa in piazza Mercatale.

Originario di Livorno, dove era tornato subito dopo l’esperienza pratese, padre Sassano è entrato fin da giovane nella Società salesiana di San Giovanni Bosco. Durante il suo ministero è stato in diverse comunità in Liguria e Toscana, dove si è fatto sempre apprezzare per la sua estrema cordialità e l’apertura ai bisogni della gente. I suoi confratelli lo ricordano come un uomo dal carattere forte e appassionato della sua vocazione. Era molto devoto a Maria e fino alla fine ha invocato la sua protezione.

A Prato è stato per pochi anni, nell’ultimo periodo della presenza Salesiana in Diocesi, terminata per decisione dell’Ispettoria ligure-toscana della Congregazione di don Bosco il 31 luglio 2008. Da quella data padre Sassano era stato assegnato alla comunità di Livorno.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments