Appello del sindaco Biffoni ai pratesi: “Il rischio è ancora alto. A Pasqua e pasquetta state a casa” VIDEO

“Non è finita, il rischio c’è ed è ancora alto. Capisco che l’abitudine di Pasqua e pasquetta sia quella di uscire o incontrare parenti e amici, ma vi chiedo un altro sforzo: state a casa”. Il sindaco Matteo Biffoni rivolge un appello ai concittadini, invitandoli a rispettare le regole. Il timore è che a Pasqua e pasquetta possano aumentare gli spostamenti senza motivo, un rischio che renderebbe vano quanto fatto finora.

2 Commenti

  1. Grazie Sindaco Biffoni, sta a noi rimanere eroi o passare alla Storia (perché questo faremo) come imbecilli.
    Per i pruriti di uscite per il momento proibite, la medicina è pensare a chi tanto volentieri starebbe nella sua casa e non puo’, ovvero i veri Protagonisti di questa epopea: Medici, Infermieri e Malati!! se non siamo proprio “de’ coccio” dovremmo capirlo. Buona Pasqua.

  2. Approfitto nel farle gli auguri di buona Pasqua.Allo stesso tempo vorrei segnalare che sulla declassata altezza rotonda via Carlo.Marx ancora la notte ore 1, ore 1,30,(come si vede dormo poco e a fatica) continuano a passare macchine ,non ci sono turni,aziende chiuse ,supermercati idem….addirittura ieri pomeriggio cronometrato,in un minuto 44 auto,un camper,gente che corre senza mascherine e che fanno 5,6 volte il giro dell’isolato venendo da via Roma e rientrando in via Napoli ecc,per non parlare dei padroni di cani che sono sempre fuori e via discorrendo.Passano spesso auto di polizia,carabinieri e guardia di finanza ma avessi mai visto fermare qualcuno.Le domando forse sto sbagliando io che è dal 9/10 marzo che sono in casa con mio marito uscendo solamente per fare la spesa oppure ci ancora troppe persone che sé ne fregano,(mi passi il termine)ancora delle sue arrabbiature e raccomandazioni per telefono ecc.Spero che i controlli siano rinforzati perché le persone ,mi creda non sono molto responsabili.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*