Il Triduo su Facebook e Youtube: ecco le parrocchie pratesi che trasmettono in streaming le celebrazioni pasquali

Le parrocchie di Prato continuano a svolgere le celebrazioni rimanendo vicine al popolo tramite i canali social. Anche per il triduo pasquale e la messa solenne di Pasqua molti sacerdoti diocesani trasmetteranno in diretta facebook le varie funzioni.

Domani, giovedì santo, la parrocchia di San Pietro a Grignano celebra in diretta la messa in cena domini alle 18,30, venerdì santo alle 21,15 trasmette il rito della via crucis e sabato alle 21,30 la veglia pasquale e domenica la messa solenne alle 10,30. San Giorgio a Colonica invece trasmette giovedì la messa alle 17, venerdì la celebrazione della passione alle 17, sabato la veglia pasquale alle 21. La parrocchia di San Pietro a Mezzana offrirà le dirette dalla pagina facebook di don Massimo Malinconi: giovedì alle 18 la messa, venerdì sempre alle 18 la celebrazione della passione, sabato alle 21 la veglia e domenica alle 10,30 la messa solenne.

San Bartolomeo a Coiano celebra in diretta facebook giovedì la messa alle 17, venerdì è online sempre alle 17, sabato la veglia alle 17,30 e domenica la messa solenne alle 10. San Pio X trasmette la messa in cena domini di giovedì alle 21, venerdì sia la via crucis, alle 16 nel giardino parrocchiale, che la celebrazione della passione alle 18, sabato la veglia solenne alle 22,30 e domenica la messa pasquale alle 11; in aggiunta anche la celebrazione di una messa Lunedì dell’Angelo alle 18,15. Triduo pasquale online anche alla parrocchia dei Santi Martiri: giovedì alle 21 la messa in cena domini; venerdì alle 15 la celebrazione della passione e morte con adorazione della croce; sabato la veglia nella notte santa alle 22,30 e domenica la messa del giorno di Pasqua alle ore 10. Tutto in diretta sulla pagina fb.

Santa Maria a Capezzana sarà in diretta giovedì alle 18, venerdì per la via crucis alle 21, e domenica con la messa pasquale alle 11. La parrocchia di Tobbiana è l’unica che potrà trasmettere in diretta sul proprio canale Youtube grazie alla presenza di almeno mille iscritti: è prevista la celebrazione della messa giovedì alle 21,15 seguita da un momento di adorazione eucaristica, venerdì alle 15 la via crucis per i ragazzi e alle 18 la celebrazione della passione, sabato alle 15 una preghiera per bambini e ragazzi, alle 21,30 la veglia pasquale e domenica alle 10 la messa solenne. Lunedì sarà inoltre trasmessa in diretta la messa alle 18. Santa Maria del Soccorso trasmette online la messa del mattino di Pasqua alle ore 7,30 sulla pagina fb del parroco don Marco Pratesi.

La parrocchia di Maliseti trasmetterà su facebook la diretta della messa in cena domini giovedì alle 21, venerdì la via crucis alle 15,30 e la celebrazione della passione alle 21, per concludere il triduo sabato alle 21 con la veglia pasquale. A Tavola le celebrazioni in diretta saranno giovedì alle 17, venerdì alle 18 la commemorazione della morte del Signore, sabato la veglia alle 18, domenica alle 10. Santa Rita alle Fontanelle celebra il triduo pasquale in diretta facebook giovedì alle 17, sabato alle 18 la veglia e domenica alle 11, per rispettare gli orari delle celebrazioni di Prato e di Roma; mentre San Martino a Paperino trasmetterà giovedì la messa alle 17 ed in serata l’adorazione del sepolcro alle 21, venerdì azione liturgica alle 15 e via crucis alle 21, sabato veglia pasquale alle 18 con celebrazione del rito romano straordinario e alle 21 la seconda veglia.
La parrocchia di Santa Maria della Pietà è in streaming sulla sua pagina Facebook: giovedì alle 17,30 con la messa in cena domini, venerdì alle 15,30 con la celebrazione della passione e la domenica di Pasqua alle ore 10,30. La parrocchia «La Resurrezione», si chiama così su Fb, trasmette la messa della domenica di Pasqua alle ore 10,30.

La Cet ha inoltre chiesto a tutti i parroci di suonare le campane alle 12 la domenica di Pasqua; il vescovo di Prato mons. Giovanni Nerbini ha aggiunto la richiesta di suonare le campane la mezzanotte del sabato santo, per rimanere uniti nella festa più importante dell’anno liturgico che celebra la gioia della vita.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*