Il consiglio comunale di Prato non si ferma fra sedute e commissioni a distanza: “Siamo fra i più virtuosi d’Italia. Ma adesso vorremmo tornare alla normalità”

Nonostante il coronavirus l’attività del consiglio comunale di Prato non si è mai fermata. Dal 12 marzo (giorno in cui si è tenuta l’ultima seduta consiliare in presenza) a oggi, infatti sono stati organizzati sei consigli comunali a distanza, 8 conferenze dei capigruppo (con aggiornamento sulle azioni di sindaco e giunta) e una trentina di commissioni consiliari. “Siamo stati fra i primi Comuni d’Italia a mettere subito a disposizione dei consiglieri una piattaforma on line attraverso la quale garantire la prosecuzione dei lavori d’aula e assicurare la validità degli atti – spiega il presidente del consiglio comunale di Prato, Gabriele Alberti – Per citare qualche esempio in Toscana, c’è qualche Comune che con queste modalità a distanza è partito solo qualche settimana fa”.

Questo pomeriggio si terrà quello che si spera possa essere l’ultimo consiglio comunale a distanza. Nel salone consiliare ci saranno solo il presidente Alberti e i consiglieri comunali che hanno problemi con la connettività all’interno delle loro abitazioni. “Abbiamo voluto dare questa opportunità a tutti i consiglieri – prosegue Alberti – Così da non escludere nessuno dai lavori d’aula. Tutto naturalmente garantendo le massime condizioni di sicurezza e prevenzione”.

 

Da più parti è comunque arrivata la richiesta di potere tornare all’antico e quindi di organizzare nuovamente consigli e commissioni in presenza direttamente in palazzo comunale. “Abbiamo mandato una lettera ad Anci nazionale – conclude Alberti – per capire come comportarci. Per il momento la norma resta la stessa e vieta i consigli comunali in presenza. Noi quindi ci adeguiamo perché non vogliamo mettere a rischio la salute di nessuno. Appena poi ci daranno il via libera, allora torneremo subito alla normalità”.

Servizio fotografico a cura di Alessandro Fioretti

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*