La storica merciaia di via Mazzini compie 100 anni con una festa a sorpresa. Ma il covid mette a rischio la riapertura dell’attività VIDEO

Brunilde Cocchi, storica commerciante del centro di Prato, che gestisce la merceria di famiglia in via Mazzini aperta dal 1927, ha compiuto 100 anni. Un traguardo che la famiglia ha voluto celebrare con una festa a sorpresa in un luogo a lei molto caro: il ristorante Baghino. Il pranzo è stata l’occasione per ricordare bei momenti in famiglia a cavallo di due secoli, ma anche per fare il punto sul futuro del negozio di via Mazzini che con grande sacrifici era riuscita a tenere aperto superando le difficoltà legate alla seconda guerra mondiale. Ma adesso il covid rimette tutto in discussione e l’attività per il momento resta chiusa. La merciaia l’anno scorso era salita alle cronache locali per avere minacciato di chiudere a seguito dell’introduzione obbligatoria del Pos per i pagamenti nei negozi (leggi l’articolo). Alla fine Brunilde non ha chiuso, ma poi è arrivato il covid che l’ha separata negli ultimi mesi da quella che era diventata a tutti gli effetti la sua seconda casa.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*