Movida, troppi assembramenti: nel weekend controlli raddoppiati. E i vigili passeranno dal centro col megafono

Dopo le polemiche legate ai primi giorni post covid della movida, con le fotografie pubblicate sui social di assembramenti sia in via Santa Trinita che in via Settesoldi, le forze dell’ordine questa mattina si sono riunite in prefettura. La decisione prese in accordo col sindaco Biffoni è stata quella di potenziare i controlli durante gli orari della movida, quindi nella fascia 19-30 – 1.30, in particolare nei giorni di venerdì e sabato. Ma un’attenzione particolare ci sarà pure per la domenica sera.
L’aumento dei controlli comincia già stasera. La polizia municipale passerà con una pattuglia, dotata di megafono, per invitare tutti i presenti a non effettuare assembramenti. Di pari passo il comandante Maccioni ha deciso di raddoppiare la presenza del personale in servizio. Il venerdì e il sabato ci saranno 6 pattuglie operative: 4 dedicate al centro storico e due a disposizione della centrale operativa per le esigenze di tutta la città. La domenica invece la municipale dislocherà sul territorio 4 pattuglie, di cui tre per il centro e una per la centrale operativa. Gli agenti avranno un duplice compito: da un lato disperdere gli assembramenti, dall’altro elevare le sanzioni a tutti coloro che saranno recidivi e non ascolteranno gli inviti delle forze dell’ordine a rispettare le regole.
A fianco dell’attività di controllo del territorio, entrerà in azione anche il reparto della commerciale della municipale che andrà a verificare il rispetto delle prescrizioni governative da parte dei locali che hanno riaperto nel corso di questa settimana. Anche in questo caso scatteranno le multe per coloro che non sono in regola con le prescrizioni della presidenza del consiglio dei ministri.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*