Nuovo stadio della Fiorentina, ipotesi Campi sempre più vicina FOTO

Nuovo stadio della Fiorentina a Campi Bisenzio, forse si tratta più di un sogno: l’incontro tra Joe Barone, il direttore generale viola, e la famiglia di imprenditori Casini si è effettivamente svolto, ieri, nella sede dell’Alma spa, la ditta di moquette di cui Carla Casini è presidente e la sorella Romina direttore.  Massimo riserbo delle parti, la trattativa per ospitare lo stadio nei terreni che fanno capo alla società  Centro Nord della famiglia Casini, in viale Allende, è davvero in corso: l’infrastruttura dovrebbe sorgere nei 38 ettari, valutati sui 6 milioni di euro, che partono da Villa Montalvo, sul lato opposto rispetto a quello in cui è situata l’Asmana.

 

 

Messa da parte l’area Mercafir, il patron della Fiorentina Commisso avrebbe quindi posto gli occhi su Campi. “Non c’è un accordo, ma un’intesa – precisa Carla Casini – la disponibilità a vendere c’è, così come c’è il gradimento da parte della Fiorentina, ma prima della formalizzazione dell’operazione c’è uno studio di fattibilità che passa dal nodo della viabilità, che la Fiorentina deve risolvere”, conclude Casini. Procederebbero anche gli incontri tra Barone e il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, che non rilascia dichiarazioni ufficiali.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*