Sanificazione degli abiti, lime personalizzate e taglio capelli con mascherina: ecco la corsa a ostacoli per la riapertura dei negozi VIDEO

Dal parrucchiere ci si taglierà i capelli con la mascherina (da Niko Bettini, parrucchiere da 30 anni in centro storico, assicurano: “quando c’è da fare il colore, la mascherina potrà essere tolta per qualche istante e se la parrucchiera è alle spalle”); dall’estetista ci sarà la lima col proprio nome e nel negozio di abiti preferito non bisognerà prenderla sul personale se, dopo aver provato un vestito che si decide di non acquistare, la commessa inizierà a nebulizzarci sopra vari prodotti per la detersione degli oggetti. E’ la nuova vita che ci attende da lunedì 18 maggio, quando riapriranno i negozi al dettaglio fino ad ora chiusi ed estetisti e parrucchieri. Oggi il centro era un pullulare di preparativi, in vista della ripartenza. Ancora il decreto ufficiale non c’è, e nemmeno l’ordinanza regionale con le varie linee guida, ma tutti gli esercenti stanno mettendo a punto una serie di accorgimenti per garantire sicurezza e tranquillità ai clienti.

 

Guarda il video con le interviste ai commercianti: 

 

 

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*