#immaginaprato: Una società più solidale

“Una città ancora più solidale, attenta ai bisogni delle persone più sfortunate”: così
Marie Balseca dell’associazione Emmaus immagina Prato dopo l’emergenza Coronavirus. “La
comunità – dice – deve riscoprire il valore dell’altro e della condivisione”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*