Porte aperte alle visite dei parenti nelle Rsa pratesi. Incontri su appuntamento e nel giardino delle strutture VIDEO

Porte aperte alle visite dei parenti nelle Rsa di Prato e Provincia. Dopo lunghi mesi di attesa, gli anziani nonni possono finalmente tornare ad abbracciare figli e familiari. Gli incontri non riguardano solo la Rsa Casa di Marta, dove oggi si è tenuta una festa per l’occasione. Il ritorno alla normalità vale anche per la Cooperativa sociale Sarah, che a livello provinciale gestisce direttamente la Rsa Pio Istituto S. Caterina de’ Ricci e la Rsa San Francesco di Bonistallo, a Poggio a Caiano. La Cooperativa fornisce inoltre personale alla Rsa Luisa e Livio Camozzi, delle suore Domenicane di Iolo. Zero casi di positività al Covid tra i circa 200 utenti totali: anche in questo caso, si è dato il via libera agli incontri con le famiglie.

Il presidente della Cooperativa, Vladimiro D’Agostino, spiega come. 

E il peggio sembra ormai alle spalle anche per la casa di riposo di Comeana, a Carmignano, e Casa Serena di Mezzana, in cui durante l’emergenza si erano sviluppati focolai di Covid-19. Visite possibili secondo le direttive della Asl. A Casa Serena gli incontri avvengono su appuntamento, non più di due alla volta, e nel giardino della Rsa.

1 Commento

  1. Bisogna riaprire immediatamente tutte le case di riposo degli anziani sia RSA che private a Roma, è una vergogna, sia il governo che la regione ed anche la sindaca si sono dimenticati dei nostri adorati anziani che non ci permettono di vedere da 4 mesi, moriranno di isolamento sociale !!! VERGOGNA !!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*