Chiti (Toscana a Sinistra): «Salvini e Giani rappresentano una politica fossile»

«Tira una brutta aria su Prato e sulla Piana dopo le dichiarazioni di Giani e di Salvini, in sintonia nel partito trasversale degli affari. Il primo rilancia il progetto di aeroporto intercontinentale di Peretola, già bocciato dal Consiglio di Stato e dalla Commissione Europea. Il secondo in visita a Confindustria promette nuovi inceneritori in ogni provincia toscana». È il commento di Tommaso Chiti, candidato al consiglio regionale per la lista Toscana a Sinistra, che interviene dopo la visita del leader della Lega in città e dopo aver letto le dichiarazioni rilasciate da Eugenio Giani ieri sera a Casale.

Per Chiti queste infrastrutture sono «obsolete e dannose», secondo il candidato di sinistra invece questo «è il momento di una rigenerazione ecologica e solidale, che si preoccupi della salute delle persone e dell’ambiente in cui viviamo» e invita gli elettori «a dire basta con questa politica fossile, che ingolfa ulteriormente una Piana, che risulta fra le zone più inquinate in Europa secondo l’Oms».

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*