Potenziamento rete idrica a Vaiano: investimento da 4 milioni di euro per migliorare acquedotto e fognatura

Una estensione rete e un grande progetto di rinnovo e sistemazione fognaria. E’ quanto hanno presentato il Comune di Vaiano e Publiacqua. La presentazione si è tenuta al centro civico di Gamberame e il luogo non è stato scelto a caso visto che la ricordata estensione rete si realizzerà a Faltugnano e che i lavori fognari inerenti il cosiddetto “Accordo del Tessile” interesseranno in gran parte le località a sud del capoluogo.

LAVORI DI POTENZIAMENTO DELL’ACQUEDOTTO DI FALTUGNANO

I lavori, cofinanziati da Comune di Vaiano e Publiacqua, prevedono la posa di 920 metri di condotta idrica a servizio di circa 30 utenze della già ricordata Faltugnano. Oltre a ciò è prevista la
costruzione di una stazione di sollevamento che consenta di spingere l’acqua dal serbatoio Gamberame Alto appunto a Faltugnano. L’intervento verrà realizzato nel 2021 e costerà 422.000
euro circa (60% dei quali finanziati dal Comune di Vaiano).

ACCORDO DEL TESSILE

L’obbiettivo di questo progetto composito è la sistemazione fognaria della Val di Bisenzio. Questo consentirà, tra l’altro un risultato ambientale importante visto che saranno intercettate le sostanze pericolose provenienti dagli scarichi produttivi contribuendo quindi al miglioramento della qualità delle acque del fiume Bisenzio e del torrente Ombrone Pistoiese. Lo stralcio 1B di questo grande progetto riguarda appunto Vaiano e Prato con la divisione del lavoro in 4 lotti funzionali: 1) Tratto Isola – La Briglia (lato destro) – Camino (4 mesi di lavoro); 2)
Tratto La Briglia (lato sinistro; 8 mesi); 3) Zona Gamberame (6 mesi); 4) Tratto La Foresta – Madonna della Tosse (9 mesi). Il costo complessivo di queste opere è di circa 3,7 milioni di euro e per la loro realizzazione si è concluso da poco l’iter di gara per l’aggiudicazione. A questo è complementare lo stralcio 1A – Santa Lucia che invece prevede la realizzazione della nuova fognatura di Viale Galilei a Prato e per il quale entro il 2020, essendo a giugno terminata la progettazione esecutiva, sarà completato l’iter di gara per l’aggiudicazione di lavori il cui costo ammonterà a circa 4,6 milioni di euro.

Questo lavoro prevede, tra l’altro, il risanamento delle condotte esistenti lungo via Giusti, l’adeguamento fognario in via Nievo, via Campana, via De Amicis e via Bensa, realizzazione di uno scaricatore di piena al termine di via Bensa e di una vasca acque di prima pioggia a valle del suddetto scaricatore (queste due ultime strutture serviranno a ridurre i fenomeni di rigurgito in caso
di piogge importanti e la laminazione e lenta restituzione in fognatura della portata scolmata).

ALTRE OPERE GIÀ REALIZZATE

Publiacqua ha lavorato e sta lavorando per la rimessa a nuovo delle passerelle Tignamica e Briglia. I lavori sono iniziati nel novembre 2018 dalla prima e si sono conclusi nell’ottobre 2019 con la
riapertura ai cittadini anche della seconda. Si è trattato per Publiacqua di un intervento da 400.000 euro (con un intervento comunale del 20%) per l’adeguamento strutturale dei due attraversamenti che si inserisce nel più complessivo progetto di adeguamento della pista ciclo-pedonale che collega i Comuni di Vaiano e Prato. Ad aprile sono inoltre stati realizzati 2000 metri quadrati di nuovi asfalti che hanno rinnovato due assi viari importanti del Comune di Vaiano come via Braga e via Fratelli Rosselli.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*