Parcheggio fantasma in via Tirso, nuova protesta del comitato cittadino: “Vogliamo chiarezza” FOTO

Il comitato Via Tirso-Tagliamento di nuovo sul piede di guerra. Nel tardo pomeriggio di ieri si è tenuto un flash-mob di protesta per ricordare al Comune di Prato “la necessità di costruire un parcheggio alberato, pubblico e gratuito all’angolo tra via Tirso e via Liliana Rossi”.

“Basta con le chiacchiere – accusa il gruppo dei residenti -. Dopo la vicenda del cartello, presunto segnale di inizio lavori, installato prima delle elezioni amministrative 2019 e poi rimosso, adesso si lascia credere che finalmente sia tutto a posto, e che la mancata realizzazione dipenda solo dall’impresa edile. Ma in consiglio comunale viene fuori che ancora non è stato concesso il permesso a costruire. Pare inoltre che gli elementi della perequazione tra Comune e impresa, come pure il progetto stesso del parcheggio non corrispondano affatto a quelli iniziali, conosciuti dai cittadini della zona. A quando un rapporto diretto, leale e trasparente? E nello specifico, torniamo a dire, a quando la costruzione di un’opera di pubblica utilità e sempre più urgente?”.

1 Commento

  1. Una iniziativa che ci voleva. A Chiesanuova questo parcheggio serve davvero come è bene ricordare che a distanza di 20 anni l’altro, quello di via Maga, è ancora in completamento. Tra quanti decenni potremmo vedere in funzione i due parcheggi?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*