Domenica a Officina Giovani arriva la musica dei Perturbazione FOTO

Domenica 6 settembre, per la Settembre Prato è spettacolo limited edition, ad Officina Giovani arrivano i Perturbazione. Il concerto inizierà alle 21,30. Ingresso 15 euro. Biglietti su https://www.ticketone.it/event/perturbazione-officina-giovani-13124956/
Band piemontese di grande inventiva, i Perturbazione offrono un’altra via – opposta a quella della stantia tradizione sanremese – alla canzone pop italiana, tra sperimentazione e ironia.
Nati nel 1988, “Canzoni” è la parola chiave per comprendere il loro mondo. Visto che da sempre i Perturbazione compongono brani pop ma fuori dai canoni della normalità pop intesa in Italia. Le loro canzoni sono sempre orecchiabili, ma con qualche elemento di “stortura” che le rende diverse e originali. Cresciuti da una parte con la tradizione rock alternativa (R.E.M., Smiths, Cure, Fugazi etc.) e dall’altra ascoltando le grandi firme della canzone d’autore italiana (da Sergio Endrigo ad Adriano Celentano).
Dopo 4 anni e 5 album la band piemontese pubblica il nuovo lavoro concept intitolato “(Dis)amore”, dato alle stampe nel mese di maggio 2020 ed edito dall’etichetta modenese Ala Bianca, dopo un paio di rinvii causati dalla nota emergenza sanitaria Covid-19. Con l’esplicativo titolo i Perturbazione tornano a cavalcare il più sicuro e limpido territorio che li ha resi celebri e che ne ha con-traddistinto le fasi più convincenti della loro carriera, iniziata ben trentadue anni or sono. Tornano in vita le atmosfere più classiche e delicate e quell’eleganza di proporre un pop-rock mai banale dove la risolutezza narrativa dei contenuti torna in primo piano, grazie a quell’ineffabile profondità nell’illustrare sentimenti e squarci di vita quotidiana.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*