Clamoroso, invalidata la decisione del Comitato Regionale Toscano, si gioca a porte chiuse. Taiti: ” Ci aspettavamo un segnale da Giani”

Clamoroso. Domani le partite di calcio giovanile e dilettanti in Toscana si dovranno giocare a porte chiuse. Questa mattina è stato reso inefficace dalle prefetture in accordo con la Regione Toscana, il Comunicato Ufficiale  emesso  ieri sera del Comitato Regionale Toscano, che autorizzava la presenza  contingentata del pubblico, nei vari campi sportivi, nel rispetto delle norme anti-covid. Stamani mattina il dietro front. Il vice presidente del Comitato Regionale Toscano Massimo Taiti  è davvero rammaricato ” Siamo amareggiati e increduli per quanto accaduto – spiega –  ci aspettavamo una comunicazione, una semplice telefonata e più che altro una maggiore sensibilità e attenzione da parte del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani nei nostri confronti , da sempre uomo di sport, che conosce l’importanza del nostro movimento. Invece, c’è stato un silenzio che ci ha davvero deluso. Prendiamo atto delle nuove decisioni, e abbiamo convocato per la prossima settimana un Consiglio Direttivo nel quale discuteremo le strategie per il futuro”

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*