Scritte contro i cinesi a Santa Lucia, presa di mira l’abitazione di una famiglia orientale. La solidarietà dei residenti FOTO

Brutto risveglio questa mattina per gli abitanti di Santa Lucia. Una serie di scritte offensive contro i cittadini di nazionalità cinese e il sindaco Matteo Biffoni sono, infatti, apparse in alcune zone della frazione. Ad essere particolarmente colpita è stata via Cecconi, ma non solo, con una serie di scritte xenofobe rosse lungo la sede stradale, il muro e addirittura all’esterno dell’abitazione di proprietà di una famiglia orientale.

L’atto vandalico è stato compiuto da ignoti probabilmente nella notte. Immediatamente questa mattina è scattata la denuncia da parte dei proprietari dell’immobile leso, proprietari che poi si sono messi subito all’opera per cancellare le scritte dall’esterno della propria casa. Solidarietà e supporto è stata espressa dai residenti, che hanno ribadito che non è la prima volta che compaiono scritte del genere nella zona, e che chiedono quindi l’installazione di telecamere di videosorveglianza.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*