Prato è tra gli 8 Comuni Sostenibili premiati dal GSE

Prato è tra gli otto Comuni italiani più virtuosi per efficienza energetica e sostenibilità. Il premio Comuni Sostenibili è stato consegnato dal GSE (Gestore dei servizi energetici, società del Ministero dell’Economia che in Italia promuove lo sviluppo sostenibile), in modalità web, durante la 37° Assemblea nazionale dell’Anci. 

Prato è l’unico comune capoluogo di provincia ad aver ottenuto il riconoscimento assieme ad altri 7 municipi di dimensione più piccola: Chiari (BS), Cimadolmo (TV), Collecchio (PR), Miglianico (CH), Montoro (AV) e Saluzzo (CN).

Il premio è assegnato ai comuni che si sono contraddistinti per interventi di riqualificazione energetica di alto profilo, per aver avviato iniziative di coinvolgimento dei giovani sui temi della sostenibilità e per aver messo in campo progetti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

I progetti portati a termine dai Comuni premiati hanno riguardato prevalentemente la trasformazione in NZEB (Nearly Zero Emission Building, edifici a emissioni quasi zero) di edifici pubblici (scuole, palestre, municipi, case popolari, centri polivalenti, ecc.) e la trasformazione delle città in realtà ecosostenibili, arricchendo le facciate e i tetti dei palazzi con spazi verdi. L’ammontare degli incentivi in Conto Termico erogati dal GSE per sostenere i progetti di questi 8 Comuni è stato pari a oltre 9 milioni di euro. 

Attraverso il meccanismo del Conto Termico, dal 2016 ad oggi, il GSE ha riconosciuto alle Pubbliche Amministrazioni italiane incentivi per 115 milioni di euro, a fronte di oltre 8mila interventi di riqualificazione energetica effettuati. Il supporto del GSE alla PA non avviene, però, solo attraverso l’erogazione degli incentivi: la società, infatti, organizza corsi di formazione volti a promuovere la sostenibilità ambientale. L’obiettivo è quello di aggiornare i funzionari pubblici, ma anche i liberi professionisti del settore, sulle possibilità di applicazione dei meccanismi e servizi del GSE per ciò che riguarda la riqualificazione energetica del patrimonio pubblico. Finora sono stati realizzati 25 seminari, in presenza e in modalità webinar, attraverso i quali il GSE ha formato più di 3.500 operatori. A settembre scorso si è aperto, infine, il calendario formazione 2020-2021 che prevede, fino al mese di luglio 2021, ben 22 seminari, che coinvolgeranno 19 Regioni. 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*