“Svolta social” per la Questura di Prato che sbarca su Facebook

Da oggi anche la Questura di Prato è su Facebook con una sua pagina ufficiale. I modi di comunicare ed interagire sono in continua evoluzione e quindi anche la Polizia di Stato di Prato ha deciso di adeguarsi, proponendosi in una chiave moderna e diretta su uno dei social network più diffusi ed utilizzati, soprattutto dal pubblico di fascia giovanile.

La finalità è quella di attivare una modalità relazionale più diretta ed accattivante, in particolare, appunto, per il pubblico giovanile. Lo strumento di comunicazione sarà principalmente utilizzato per portare a conoscenza della collettività le attività espletate dalla Polizia di Stato in tutte
le forme, dalle iniziative di carattere sociale, a quelle di prossimità, dai servizi resi all’utenza alle operazioni di polizia ritenute di maggior interesse pubblico e mediatico.

La Questura di Prato intende, in questo modo, essere ancora più vicina ai cittadini, sviluppando il dialogo nel quadro dei princìpi della Polizia di Prossimità.

La pagina Facebook si propone anche di interagire con i cittadini, così da migliorare e rendere più funzionale il servizio che viene offerto ogni giorno. E’ bene sottolineare che ovviamente, non rientra tra le funzioni della pagina Facebook, la raccolta delle segnalazioni di emergenza, per le quali resta indispensabile, sempre e comunque, rivolgersi telefonicamente ai numeri di emergenza.

Allo stesso modo, la pagina facebook non sostituisce il ruolo dell’Ufficio Relazioni al Pubblico della Questura per la ricezioni di esposti o segnalazioni civiche di varia natura.

L’auspicio è che la pagina Facebook possa diventare uno spazio nel quale confrontarsi in senso costruttivo, in linea con l’ormai famoso slogan della Polizia di Stato “Esserci sempre”.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*