Vandali prendono di mira il drive through della Misericordia in via Reggiana. Il provveditore Logli: «Fatti incresciosi che tolgono tempo e risorse a chi si impegna»

Brutta sorpresa questa mattina per i volontari della Misericordia in servizio al polo scolastico di via Reggiana. Nella notte è stato vandalizzato il container per effettuare i tamponi agli studenti parcheggiato davanti all’istituto Gramsci Keynes.
Alle 7,20 i confratelli del primo turno hanno trovato il vetro della finestra in frantumi e quello della porta incrinato. Da un primo sopralluogo sembra che i vandali non siano riusciti a entrare dentro ma si siano limitati a danneggiare la porta e la finestra. Nonostante la spiacevole «visita» notturna, i volontari della Misericordia hanno deciso di non interrompere il servizio di tamponi drive through in programma per la giornata di oggi. Prontamente hanno ripulito il container da i vetri e coperto la finestra rotta.

 

 
Sul posto, per rendersi conto della situazione, si sono recati il provveditore Francesco Logli e il responsabile del settore Protezione civile della Misericordia Alessandro Castagnoli.
«È veramente spiacevole che in un momento delicato come quello che stiamo vivendo vengano attaccate e danneggiate delle strutture messe a servizio della popolazione – dice il provveditore Francesco Logli – questi fatti incresciosi non fanno altro che togliere tempo e risorse a chi si impegna attivamente in questa epidemia».

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*