Divieto di sosta per pulizia strade, chi ha preso la multa durante la quarantena può chiedere l’annullamento

Hai ricevuto una multa per la pulizia strade mentre sei, o sei stato, in quarantena Covid-19? Puoi chiedere l’archiviazione in autotutela del verbale o fare ricorso. Lo rende noto il Comune di Prato. Prefettura e Polizia Municipale hanno infatti stabilito che queste sanzioni rientrano nella causa di esclusione di responsabilità di cui all’art.4 della legge 689/81, perché si tratta di una situazione eccezionale che impedisce alle persone di muoversi dalla propria abitazione, per salvare di fatto se stessi e gli altri dal pericolo attuale di un grave danno alla persona.
Il Comune di Prato ha deciso di non interrompere il servizio di pulizia delle strade per mantenere la pulizia della città nell’attuale fase di emergenza sanitaria. In città tuttavia ci sono persone, intere famiglie in quarantena perché positivi a Covid-19 o in isolamento fiduciario, isolamento precauzionale con provvedimento dell’ASL.
Persone che non possono dunque uscire di casa, neppure per spostare l’auto in caso di pulizia delle strade.
Per questo chi rivece una sanzione per non aver potuto spostare l’auto in sosta mentre è  in quarantena, può chiedere l’archiviazione fornendo idonea documentazione che attesti l’obbligo di quarantena in quel giorno.

Clicca qui per maggiori informazioni 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*