Gru in azione in piazza Duomo, passanti incuriositi. Installata la scultura “Shy” di Antony Gormley FOTO

Manovre in corso, questa mattina, in piazza Duomo per l’installazione della scultura “Shy” di Antony Gormley che sarà presentata ufficialmente alla città questo sabato con un evento via web. L’iniziativa è a cura del Comune di Prato e il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, in collaborazione con Associazione Culturale Arte Continua: il progetto si inserisce nell’ambito del percorso Prato Circular City che punta a promuovere le buone pratiche di economia circolare.

 

Stamani, di fronte alla Cattedrale, è comparsa una gru che ha posizionato a terra il grande contenitore che protegge l’opera. Diversi i cittadini che si sono fermati, incuriositi, per vedere cosa nascondesse l’imballaggio in legno.

La presentazione dell’installazione, nel rispetto delle norme anti Covid, si terrà sabato alle 12 nel Salone consiliare di Palazzo Comunale. Prenderanno parte, tra gli altri, il sindaco di Prato Matteo Biffoni, il presidente della Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana Lorenzo Bini Smaghi e l’artista Antony Gormley, in diretta web dal suo studio.

Sarà possibile partecipare tramite diretta Facebook, Instagram e Youtube di Città di Prato, condivisa dai profili di Comune di Prato e Centro Pecci.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*