Il Prato cerca punti nel match casalingo con il Lentigione per accorciare sulla capolista Aglianese VIDEO

Cercasi immediato riscatto. Ultimo impegno in campionato nel 2020 per il Prato, che affronterà domani (inizio ore 14,30) al campo sportivo “A. Nelli” di Montemurlo il Lentigione, nella partita di recupero valevole per settima giornata. La squadra biancazzurra reduce dal beffardo pareggio pre natalizio con il Mezzolara, sarà attesa da una partita ad alto rischio: il Prato ha l’obbligo di vincere per non perdere contatto dalla capolista Aglianese attualmente a + 6 in classifica rispetto ai lanieri. Sulla strada del Prato arriva il quotato Lentigione formazione ben attrezzata e costruita per un campionato di vertice. Gli emiliani risultano essere squadra solida: vantano 13 punti in classifica, frutto di 3 vittorie 4 pareggi e 1 sola sconfitta. Insomma un osso duro per il Prato. Il tecnico laniero Vincenzo Esposito per la sfida con il Lentigione dovrà rinunciare agli infortunati Tomi, Gentili e Tavano, oltre a Giampà squalificato per una giornata dal giudice sportivo. Non sarà a disposizione nemmeno il nuovo arrivo Falchini che deve scontare una vecchia squalifica di una giornata. Tra i convocati invece, figurerà l’altro nuovo acquisto Outtara,  che potrebbe trovare spazio in campo durante la partita. Per quanto riguarda la formazione da mandare in campo, il tecnico laniero dovrebbe proporre: Piretro in porta, difesa con Mastino e Sciannammè esterni, mentre la coppia centrale sarà formata da Cecchi e Boccaccini. A centrocampo Spinosa e Calamai saranno affiancati da Carli. Il tridente d’attacco sarà formato da Melandri e Calosi esterni con Ortolini riferimento centrale. La partita Prato – Lentigione sarà giocata a porte chiuse, e sarà trasmessa in diretta in collaborazione con la nostra emittente sulla pagina Facebook dell’ A.C. Prato. Ecco il servizio di presentazione della partita con le dichiarazioni del difensore Claudio Sciannammè:

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*