47enne morta subito dopo le dimissioni ospedaliere, fatale potrebbe essere stata una tromboembolia polmonare

Potrebbe essere stata una tromboembolia polmonare a causare la morte della 47enne di Poggio a Caiano, deceduta lunedì 11 gennaio dopo essere stata dimessa dal pronto soccorso del Santo Stefano e mentre era in attesa di tornare a casa a bordo di una ambulanza. E’ quanto emerso a seguito dell’autopsia, eseguita sul corpo della paziente nei giorni scorsi, a Pistoia ma alla quale faranno seguito ulteriori accertamenti. La 47enne era stata ricoverata in ospedale per circa un giorno e mezzo a causa di una lombosciatalgia ma avrebbe dovuto fare rientro a casa, come comunicato dalla stessa al marito. Invece, poco dopo le dimissioni, la situazione si è improvvisamente aggravata e la signora, madre di famiglia, è morta. Il marito della vittima – che nell’iter è assistito dal legale Christian Vannucchi – ha presentato un esposto ai Carabinieri. La procura ha aperto un fascicolo d’inchiesta: l’ipotesi di reato è omicidio colposo, al momento contro ignoti. Del caso si sta occupando il sostituto Lorenzo Gestri.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*