Banca Alta Toscana rinnova la campagna “Bonus bebè”. In 12 anni incentivi alla natalità per oltre 210 mila euro

Sono 52 i bonus bebè consegnati da Banca Alta Toscana ad altrettanti soci che nel corso del 2020 hanno festeggiato la nascita di un figlio. Si tratta di un’iniziativa, rivolta ai soci e giunta alla dodicesima edizione, con la quale la Banca di Credito Cooperativo intende dare un messaggio di vicinanza alle famiglie, attraverso un dono di 300 euro per ciascun nuovo nato, di cui 250 euro in contanti e 50 euro per l’apertura di un fondo pensione.
Nel complesso, nel 2020 Banca Alta Toscana ha dunque stanziato per i bonus bebè 15.600 euro. Dal 2009, anno in cui partì la campagna, ad oggi, l’istituto di credito ha consegnato ai propri soci 548 bonus bebè, per un totale di 212.300 euro.
Quest’anno, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia da coronavirus, non è stato possibile organizzare in auditorium la tradizionale cerimonia di fine anno con cui Banca Alta Toscana era solita consegnare i bonus bebè e i riconoscimenti legati ad un’altra storica iniziativa a beneficio delle famiglie socie: il bando per le borse di studio.
Per comunicare l’assegnazione e le modalità di accredito dei bonus bebè, Banca Alta Toscana ha dunque scritto una lettera ai neo-genitori, accompagnata da un messaggio del presidente Alberto Banci, che a nome del consiglio di amministrazione ha inviato le felicitazioni per il lieto evento della nascita.
Nella lettera, Banci ha ricordato i principi costitutivi e il modo differente di fare Banca del Credito Cooperativo: democrazia economica, mutualità verso i soci, attenzione alle comunità, alle famiglie e alle piccole imprese del territorio, devoluzione di parte rilevante degli utili in beneficienza e per iniziative di interesse sociale.

“I giovani genitori – scrive nella lettera Alberto Banci, presidente di Banca Alta Toscana – meritano di essere premiati per il coraggio. In un periodo di bassissima natalità nel nostro Paese, hanno dimostrato ottimismo e fiducia nel futuro e hanno reso felici molti nonni. Confido che, in futuro, ricorderete che è una Banca di Credito Cooperativo che ha riconosciuto e premiato i valori della famiglia e che vorrete, quindi, aderire a questo modo antico di fare banca, ma assolutamente ancora efficiente, necessario e democratico. I bebè di oggi saranno le colonne della società civile di domani e speriamo che possano contribuire a sostenere la nostra ultracentenaria cooperativa”.

La campagna dei bonus bebè è stata rinnovata anche per l’anno in corso con le medesime modalità: Banca Alta Toscana ha deliberato di destinare, per l’anno 2021, la somma di 24.000 € per il conferimento di 80 bonus bebè. Le domande, corredate da certificato di nascita rilasciato dal Comune, dovranno pervenire all’Ufficio soci della Banca sull’apposito modello scaricabile dal sito www.bancaaltatoscana.it, entro il termine di 3 mesi dalla data della nascita (ed entro il termine massimo del 31 gennaio 2022) anche via mail a: soci@bat.bcc.it.

Foto di archivio 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*