Bollettino Covid, 379 nuovi casi in Toscana. Intanto cresce il focolaio nella Rsa Santa Caterina de’ Ricci

Sono 379 i nuovi casi positivi al Covid, registrati in Toscana nelle ultime 24 ore, su 5.650 tamponi molecolari eseguiti e 487 test rapidi. Ad annunciare il dato regionale – in leggera flessione rispetto a ieri – è il governatore della Toscana Eugenio Giani, che invita tutti alla massima attenzione.

Il bollettino di ieri riportava appunto 472 nuovi positivi a livello regionale e 15 decessi: 7 uomini e 8 donne con un’età media di 84,7 anni. 909 invece i ricoverati nelle strutture toscane (22 in meno rispetto a sabato), di cui 140 pazienti in terapia intensiva, un dato – questo – stabile. Guardando alla provincia pratese, sempre ieri si contavano 31 nuovi soggetti positivi al Coronavirus ma nessun decesso. Il numero complessivo dei contagiati, dall’inizio dell’emergenza, sale quindi a 10.707 mentre quello dei decessi resta fermo a 261.

Intanto viene costantemente monitorato il focolaio scoppiato all’interno della Rsa Pio istituto Santa Caterina de’ Ricci, in via San Vincenzo, dove continua a salire il numero degli ospiti che hanno contratto il virus. Sono 47 su 102 totali, gli anziani in cui è stata rilevata la presenza del Covid: di questi, 25 erano stati vaccinati la scorsa settimana. Stabile invece il numero degli operatori contagiati, circa 20 su 90. Poche le manifestazioni della malattia, con qualche caso di febbre o sindrome simil influenzale ma tale da non destare preoccupazioni. La campagna vaccinale, in questo caso rivolta ai soggetti negativi, proseguirà nei prossimi giorni mentre la struttura resta divisa in reparti per separare gli ospiti e tutelarli: al momento sono 2 i reparti riservati ai pazienti Covid della Rsa.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*