Covid, 44 casi e altri due decessi: c’è anche una donna di 52 anni

Salgano a 261 le vittime causate dal Covid dall’inizio dell’emergenza sanitaria a Prato e Provincia. Oggi si registrano altri due decessi: una donna di Montemurlo di 52 anni e una di 84, entrambe all’ospedale Santo Stefano. I nuovi casi di positività al virus sono invece 44.

A livello regionale si contano 452 i positivi in più rispetto a ieri (età media 55 anni circa). Sono 2.750 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 16,4% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 5.608 tamponi antigenici rapidi eseguiti. 23 i decessi in Toscana: 11 uomini e 12 donne con un’età media di 82,9 anni.

Gli attualmente positivi sono oggi 9.235, -2,8% rispetto a ieri. In diminuzione le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid all’interno degli ospedali toscani: 946 (27 in meno rispetto a ieri), 139 in terapia intensiva (-7).

Anche all’ospedale Santo Stefano la situazione è in miglioramento. Attualmente i pazienti Covid sono 40, 7 quelli in terapia intensiva. Al centro Pegaso presso l’ex Creaf sono ricoverate 13 persone su 14 posti al momento in funzione. Altri 14 pazienti Covid si trovano alla palazzina Ovest del vecchio ospedale, mentre sono tutti occupati i 42 posti a disposizione presso il centro “La Melagrana” a Narnali.

Complessivamente 8.289 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (238 in meno rispetto a ieri). Sono 13.376 (-821) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Le persone complessivamente guarite sono 110.885 (694 in più rispetto a ieri).

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*